Skip to main content

In un’era in cui i viaggiatori si affidano sempre più a internet per ricercare e prenotare i loro pernottamenti, essere visibili e raggiungibili sul web è fondamentale per attirare nuovi ospiti e far crescere il proprio business. Nel panorama altamente competitivo dell’ospitalità odierna, avere una forte presenza online è diventato un fattore imprescindibile per il successo di bed and breakfast e piccoli hotel.

Negli ultimi anni, le Online Travel Agencies (OTA) come Booking.com e Airbnb hanno assunto un ruolo dominante nel settore, fornendo alle strutture ricettive una vetrina globale e un flusso costante di prenotazioni. Molti B&B e hotel si sono affidati quasi esclusivamente a queste piattaforme per la loro presenza online, attratti dalla visibilità e dalla comodità che offrono.

Tuttavia, affidarsi solo alle OTA presenta anche diversi svantaggi e limitazioni. In questo articolo, esploreremo nel dettaglio perché avere un sito web proprio offre vantaggi significativi per i B&B e gli hotel rispetto al fare affidamento totale sulle OTA. Vedremo come un sito ben progettato e una strategia digitale completa possano aiutare le strutture a rafforzare il proprio brand, attrarre prenotazioni dirette, migliorare la redditività e costruire relazioni durature con i propri ospiti.

Mentre le OTA come Airbnb e Booking offrono indubbiamente vantaggi in termini di visibilità e generazione di prenotazioni, fare affidamento esclusivamente su di esse presenta diversi limiti e svantaggi per i B&B e gli hotel.

Uno dei principali problemi è l’alto costo delle commissioni. Le OTA addebitano tipicamente una percentuale significativa su ogni prenotazione, che può arrivare fino al 20-30% del valore totale. Queste commissioni mangiano una fetta considerevole dei margini di profitto, riducendo i guadagni per le strutture. A lungo termine, questo può avere un impatto negativo sulla sostenibilità finanziaria, specialmente per i B&B e i piccoli hotel con budget limitati.

Inoltre, affidarsi solo alle OTA significa cedere il controllo sulla propria reputazione online e sull’identità del brand. Le strutture hanno poco controllo su come vengono presentate sulle piattaforme delle OTA e possono faticare a emergere in mezzo alla concorrenza. Con centinaia o migliaia di altre proprietà elencate nelle stesse destinazioni, può essere difficile distinguersi e attirare l’attenzione dei potenziali ospiti.

Un altro svantaggio è la difficoltà nel fidelizzare i clienti e incoraggiare prenotazioni ripetute. Quando gli ospiti prenotano tramite un’OTA, la loro relazione primaria è con la piattaforma piuttosto che con la struttura stessa. Questo rende più difficile per i B&B e gli hotel coltivare un rapporto diretto con i propri ospiti, comprenderne le preferenze e incoraggiarli a tornare per soggiorni futuri.

Infine, fare affidamento totale sulle OTA rende le strutture vulnerabili ai cambiamenti nelle politiche e negli algoritmi di queste piattaforme. Modifiche improvvise ai sistemi di ranking, alle commissioni o ai criteri di visibilità possono avere un impatto significativo sul numero di prenotazioni e sui ricavi. Senza canali di prenotazione alternativi, i B&B e gli hotel possono trovarsi in una posizione precaria se le condizioni delle OTA dovessero cambiare sfavorevolmente.

Questi limiti evidenziano l’importanza per le strutture ricettive di diversificare la propria strategia di prenotazione e di stabilire una presenza online indipendente. Avere un sito web proprio può aiutare a mitigare questi svantaggi e offrire una serie di vantaggi che esamineremo nella prossima sezione.

Le alte commissioni addebitate dalle OTA non solo riducono i margini per le singole strutture, ma hanno anche un impatto negativo sull’economia locale nel suo complesso. Quando una percentuale significativa dei ricavi viene inviata alle sedi centrali delle OTA, spesso situate all’estero, questo denaro viene sottratto all’economia della Sardegna. Invece di circolare localmente e supportare le imprese e le comunità del territorio, questi fondi vengono incanalati verso aziende esterne, un fenomeno che può essere visto come una forma di “colonialismo digitale”.

Trattenere una maggiore quota di entrate a livello locale attraverso prenotazioni dirette contribuirebbe a una maggiore sostenibilità economica e a un turismo più responsabile, in cui i benefici rimangono nella regione e sostengono la crescita e lo sviluppo del territorio. Promuovere un modello di turismo più sostenibile ed equo richiede un ripensamento delle relazioni con le grandi piattaforme digitali e un maggiore sostegno alle imprese locali.

A fronte dei limiti dell’affidarsi esclusivamente alle OTA, avere un sito web proprio offre una serie di vantaggi significativi per i B&B e gli hotel.

Innanzitutto, un sito web ben progettato permette di rafforzare l’identità del brand e di differenziarsi dalla concorrenza. Con il pieno controllo sul design, i contenuti e l’esperienza di navigazione (in gergo, UX: esperienza utente), le strutture possono comunicare in modo efficace la propria proposta di valore unica, mettendo in risalto le caratteristiche distintive, l’atmosfera e i servizi offerti. Questo aiuta a creare un’immagine di marca forte e memorabile, che può attrarre ospiti in linea con il posizionamento e i valori della struttura.

Un sito web proprio consente inoltre di fornire un’esperienza su misura e informazioni dettagliate che potrebbero non trovare spazio sulle OTA. Dalle descrizioni approfondite delle camere e dei servizi, alle informazioni sulla località e le attrazioni nelle vicinanze, fino ai contenuti di storytelling che raccontano la storia e l’anima del luogo, un sito offre l’opportunità di coinvolgere i potenziali ospiti in un modo più personale ed emozionante.

Un sito web con prenotazione diretta per le strutture ricettive permette anche di raccogliere dati preziosi sui propri clienti, come informazioni demografiche, preferenze di soggiorno e comportamenti di prenotazione. Questi dati possono essere utilizzati per creare campagne di marketing mirate, personalizzare le offerte e migliorare l’esperienza complessiva degli ospiti. Significa anche poter stabilire un rapporto più stretto con i propri ospiti: dalla fase di ricerca e prenotazione fino alle comunicazioni post-soggiorno, le strutture possono comunicare direttamente con i clienti, comprenderne meglio le esigenze e preferenze, e offrire un servizio più personalizzato. Questo rapporto diretto aumenta le opportunità di fidelizzazione, incoraggiando recensioni positive e prenotazioni ripetute.

L’integrazione del sito con i canali social media può amplificare ulteriormente la visibilità e l’engagement. Condividendo contenuti accattivanti, offerte speciali e storie di ospiti soddisfatti sui social, le strutture possono attrarre traffico qualificato verso il proprio sito e generare più prenotazioni dirette.

Infine, un sito web offre una maggiore flessibilità e controllo sull’esperienza degli ospiti. Dalle politiche di cancellazione personalizzate alle offerte speciali esclusive per chi prenota direttamente, fino alla possibilità di vendita di servizi aggiuntivi, un sito proprio consente di modellare l’intero percorso dell’ospite in modo più strategico e vantaggioso.

In sintesi, avere un sito web con prenotazione diretta offre ai B&B e agli hotel l’opportunità di rafforzare il proprio brand, costruire relazioni più solide con i clienti, aumentare i profitti e offrire un’esperienza su misura.

E per quanto riguarda i costi? Un vantaggio chiave delle prenotazioni dirette è l’assenza delle commissioni richieste dalle OTA. Processando le prenotazioni in maniera diretta, i B&B e gli hotel possono evitare di pagare le alte percentuali alle piattaforme di intermediazione, aumentando così i propri margini e profitti. Inoltre, avere il controllo diretto sui prezzi e sulla disponibilità delle camere consente una maggiore flessibilità nelle strategie di gestione dei guadagni. Anche con un sito di proprietà ci sono comunque delle commissioni da pagare ai sistemi di pagamento digitale per processare le transazioni. Tuttavia le percentuali variano generalmente da un minimo dello 0.5% fino al 3.4%, ma sono comunque nettamente inferiori alle commissioni del 15-30% tipiche delle OTA. Inoltre, alcuni di questi sistemi offrono piani su misura per il settore hospitality con condizioni ancora più vantaggiose.

Una strategia per affrontare il mercato della ricettività online

Mentre un sito web efficace è il fulcro della presenza online di un B&B o hotel, per massimizzare i risultati è essenziale integrarlo in una strategia digitale a 360°. Un approccio completo e coordinato che sfrutti diversi canali e tattiche digitali può amplificare la visibilità, l’engagement e le prenotazioni.

Un elemento chiave di questa strategia è l’utilizzo dei social media per il coinvolgimento e la promozione. Piattaforme come Facebook, Tiktok e Instagram offrono l’opportunità di connettersi con potenziali ospiti, condividere contenuti accattivanti e costruire una community online. Attraverso post regolari, storie coinvolgenti e interazioni autentiche, i B&B e gli hotel possono aumentare la brand awareness, suscitare interesse e guidare il traffico verso il sito web.

Un altro componente importante sono le campagne email mirate. Raccogliendo gli indirizzi email dei visitatori del sito e degli ospiti passati, le strutture possono coltivare relazioni durature attraverso newsletter periodiche, offerte speciali personalizzate e contenuti di valore. L’email marketing permette di nutrire quelli che in marketing si chiamano “lead” (il portafoglio contatti), incentivare le prenotazioni ripetute e promuovere le offerte speciali in modo mirato ed efficace.

Inoltre, una strategia digitale completa dovrebbe sfruttare la sinergia tra il sito web, le OTA e i canali social. Mentre il focus principale dovrebbe essere sulle prenotazioni dirette attraverso il sito, le OTA possono comunque svolgere un ruolo complementare nell’aumentare la visibilità e raggiungere un pubblico più ampio. Integrare il sito con le OTA e utilizzare i social media per promuovere le inserzioni sulle OTA può creare un circolo virtuoso che massimizza le prenotazioni complessive.

Infine, una strategia digitale efficace richiede un monitoraggio e un’ottimizzazione continui. Utilizzando strumenti di analisi web e metriche chiave, i B&B e gli hotel possono tracciare le prestazioni del sito, identificare le aree di miglioramento e prendere decisioni data-driven. Testare e ottimizzare regolarmente elementi come il design, i contenuti e le offerte può migliorare costantemente i tassi di conversione e i risultati complessivi.

Mentre un sito web con prenotazione diretta è il fondamento, è l’integrazione in una strategia digitale a 360° che sblocca il vero potenziale di successo online per i B&B e gli hotel, perché il sito web è l’ultimo “gradino” a cui arriva il visitatore dopo essere stato incuriosito da vari elementi online. Combinando un sito ottimizzato con una presenza social attiva, campagne email mirate e una sinergia tra i vari canali, le strutture possono massimizzare la visibilità, l’engagement (il coinvolgimento delle persone) e le prenotazioni, posizionandosi per un successo sostenibile nel panorama digitale di oggi.

Trucchi per sfruttare la visibilità data dalle OTA ai b&b e hotel

Mentre l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di promuovere le prenotazioni dirette attraverso il proprio sito web, le OTA non sono da escludere completamente dalla strategia digitale. In effetti, un approccio astuto potrebbe essere quello di “parassitare” le OTA, sfruttandole per generare visibilità e interesse iniziale, per poi convogliare i potenziali ospiti verso il sito web per la prenotazione finale.

Ecco come potrebbe funzionare: la struttura si inserisce nelle inserzioni delle OTA, ma offre solo servizi e informazioni di base. L’obiettivo è suscitare la curiosità dei potenziali ospiti, spingerli a voler saperne di più sulla struttura e sui suoi servizi, comparandola meglio alle altre strutture vicine. A questo punto, è probabile che molti visitino il sito web ufficiale per ottenere informazioni più complete.

È qui che entra in gioco la strategia di “esca e amo”. Sul sito web, la struttura può presentare offerte più appetitose rispetto a quelle presenti sull’OTA. Questo potrebbe includere servizi aggiuntivi come una colazione completa, servizi extra come il noleggio bici o l’accesso alla spa, o pacchetti speciali con esperienze uniche. L’idea è di offrire un valore aggiunto significativo rispetto all’offerta base che si trova sull’OTA, pur mantenendo i prezzi non troppo distanti da quelli “base” offerti su Booking e Airbnb. In questo modo il turista ha la percezione di convenienza più marcata attraverso la prenotazione diretta.

Quando i visitatori vedono questi vantaggi esclusivi disponibili solo attraverso il sito web, sono più propensi a prenotare direttamente. In questo modo, la struttura può sfruttare la portata e la visibilità delle OTA per attrarre traffico qualificato, per poi convertirlo in prenotazioni dirette più redditizie attraverso offerte mirate sul proprio sito.

Questa strategia di sinergia permette ai B&B e agli hotel di sfruttare il meglio di entrambi i mondi: la portata delle OTA e i vantaggi delle prenotazioni dirette. Inoltre, questa strategia permette di aggirare abilmente le clausole di rate parity imposte dalle OTA. Offrendo servizi e pacchetti aggiuntivi sul proprio sito, che non sono disponibili sulle OTA, le strutture possono differenziare efficacemente le loro offerte senza violare formalmente la parità tariffaria. In questo modo, possono incentivare le prenotazioni dirette pur rimanendo in linea con i requisiti contrattuali delle OTA.

Questa strategia digitale richiede un attento equilibrio e una strategia ben congegnata, ma può essere un modo efficace per massimizzare la visibilità, attrarre ospiti di qualità e aumentare i profitti, riducendo al contempo la dipendenza dalle commissioni delle OTA.

In un panorama digitale sempre più competitivo, i B&B e gli hotel del centro Sardegna devono adottare una strategia online completa per distinguersi e attrarre più prenotazioni. Mentre le OTA offrono visibilità e comodità, affidarsi esclusivamente a queste piattaforme presenta limiti significativi, come commissioni elevate, mancanza di controllo sul brand e difficoltà nel fidelizzare i clienti.

Avere un sito web proprio con prenotazione diretta offre numerosi vantaggi. Permette di rafforzare l’identità del brand, fornire un’esperienza su misura, stabilire relazioni dirette con gli ospiti, evitare commissioni e aumentare i profitti. Un sito ben progettato, con un design accattivante, informazioni complete, foto di qualità e un booking engine intuitivo, può trasformare i visitatori in ospiti paganti.

Tuttavia, un sito web da solo non è sufficiente. Per massimizzare i risultati, deve essere integrato in una strategia digitale a 360° che sfrutti i social media, l’email marketing e la sinergia con le OTA. Un approccio astuto prevede l’utilizzo delle OTA per generare visibilità iniziale, per poi convogliare i potenziali ospiti verso il sito web con offerte esclusive e servizi aggiuntivi, aggirando al contempo le restrizioni di rate parity.

In definitiva, mentre le OTA rimangono un canale importante, lo sviluppo di un sito web di proprietà e l’implementazione di una strategia digitale completa sono essenziali per il successo a lungo termine dei B&B e degli hotel del centro Sardegna. Sfruttando il potere delle prenotazioni dirette e costruendo una forte presenza online, le strutture possono aumentare la redditività, costruire relazioni durature con gli ospiti e prosperare in un mercato sempre più digitale.

Se sei un B&B o un hotel nel centro Sardegna, è il momento di investire in un sito web professionale con un sistema di prenotazione integrato. Sfrutta il potere di una strategia digitale completa per distinguerti, attrarre più prenotazioni e far crescere il tuo business. Con il giusto approccio, puoi ottimizzare la tua presenza online, ridurre la dipendenza dalle OTA e costruire un futuro di successo nel panorama dell’ospitalità di oggi.

Non sai da dove iniziare?

Richiedici una consulenza e svolta la tua attività. Possiamo aiutarti a definire una strategia e creare il sito web con un sistema di prenotazione diretta di facile gestione, anche per chi non ha grandi conoscenze digitali. Hai paura che sia troppo complicato? Ti accompagneremo mano nella mano anche con guide ed assistenza personalizzate, per massimizzare le tue prenotazioni dirette e spiccare rispetto alla concorrenza! In studio tràtos crediamo che tutti abbiano il diritto di sfruttare il digitale per dare uno slancio alla propria attività in Sardegna, e vogliamo dare gli strumenti per facilitare chi ha paura di non riuscire a starci dietro o è spaventato da sistemi “complicati” (spoiler: è tutto molto semplice, in realtà).

Hai domande? Scrivici su Whatsapp!